scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Pescato calamaro gigante: ecco le foto

ANTARTIDE - Le dimensioni e l'aspetto terrificante lo hanno reso una creatura mostruosa, terrore dei marinai nelle antiche leggende. In realtà del calamaro gigante sappiamo ancora poco. Lo scorso dicembre un esemplare è stato pescato e ibernato per otto mesi per poter essere studiato una volta scongelato. Gli scienziati sono a lavoro in un laboratorio di Wellington, in Nuova Zelanda, per esaminarlo nei dettagli. Il cefalopode, come provano le uova contenute al suo interno, è una femmina di 350 chili e aiuterà i ricercatori a comprendere la riproduzione di questa specie. L'ultimo calamaro gigante era stato pescato nelle stesse acque nel 2007, con una lunghezza di 10 metri e un peso di 450 chili (afp)

 

Donna cita l'ex per averle rubato la verginità, tribunale le dà ragione

CINA - Una donna cinese ha citato in giudizio il suo ex fidanzato perché le avrebbe "rubato" la sua verginità e ha ottenuto un risarcimento di 5.000 dollari da un tribunale cinese. L'uomo l'avrebbe corteggiata fingendosi single, nonostante fosse già sposato. La corte ha riconosciuto che il diritto alla verginità dovrebbe essere protetto dalla legge come un diritto morale, legato alla “libertà, sicurezza e purezza sessuali”.

Una love story finita male - La donna, che risponde al cognome Chen, e il marito farfallone, il cui cognome è Li, si sono conosciuti online nel 2009 ma hanno iniziato a frequentarsi soltanto nel 2013, dopo un viaggio a Singapore dove avrebbero consumato la relazione.

Li aveva finto di essere single e aveva promesso a Chen che l'avrebbe sposata. Ma, poco tempo dopo il rapporto sessuale, l'uomo ha interrotto i rapporti con la donna, che si è presentata a casa sua per un chiarimento, trovandolo in compagnia della moglie.

La sentenza - Chen ha portato Li davanti al tribunale di Pudong, accusandolo di aver violato il suo diritto alla verginità e alla salute. La richiesta iniziale di risarcimento, pari a circa 81.000 dollari per danni psicologici e 250 per le spese mediche, è stata giudicata eccessiva dalla corte, che però ha riconosciuto la necessità di proteggere il diritto alla verginità.

"Violare il diritto alla verginità potrebbe danneggiare il corpo, la salute, la libertà e la reputazione di una persona, la quale perciò dovrebbe essere compensata", ha sentenziato la corte, anche se non ha chiarito come è stata stabilita la cifra del risarcimento.

Un portavoce del tribunale di Pudong ha confermato la vicenda e il giudizio e ha rivelato che l'accusato farà ricorso in appello. L'imputato non era presente, ma tramite il suo legale ha negato di aver avuto rapporti sessuali con la donna.

tgcom24.mediaset.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

 

Pesce rosso operato per un tumore al cervello: ecco le incredibili immagini

AUSTRALIA - Il suo destino sembrava segnato, eppure per George, pesce rosso di 10 anni colpito da un tumore al cervello, l'amore fuori dal comune della proprietaria ha fatto la differenza. Così George è stato affidato alle cure di un veterinario del Lort Smith Animal Hospital di Melbourne, capace di eseguire un'insolita operazione chirurgica. Costo? Circa 200 dollari. Il pesciolino non ha sentito nulla grazie all'anestesia totale ed è stato tenuto in vita grazie ad acqua addizionata di ossigeno. Non è stato semplice, ma l'intervento è riuscito. E ora George e la sua padrona potranno tornare a casa.