scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

La Cassazione: se lei non vuol fare sesso il marito può andar via di casa con l'amante

PESCARA - Lui abbandona il tetto coniugale per andare a vivere con un'altra compagna. Il motivo? Lei stava facendo un vero e proprio 'sciopero del sesso'. Ma la Cassazione si schiera dalla parte dell'uomo.  

Quest'ultima, infatti, ha negato l'addebito della separazione a un marito di Pescara che aveva chiesto la separazione dalla moglie con la quale dal 2000, anno in cui era nato il figlio, non aveva più avuto rapporti sessuali. L'uomo, non sopportando più di andare in bianco con la moglie, se ne è andato di casa armi e bagagli, andando a convivere con una nuova partner. 

Da qui la richiesta della moglie di addebitare la colpa della separazione al marito che aveva abbandonato il tetto coniugale. La SupremaCorte ha bocciato la richiesta della donna, dando il dovuto peso alla «violazione dei doveri coniugali» da parte della moglie. Il no all'addebito della separazione al marito era stato già espresso dalla Corte d'appello dell'Aquila il 21 febbraio 2012 dopo aver ascoltato le dichiarazioni dell'uomo che aveva spiegato di «essere andato via di casa perchè la situazione familiare non era più sopportabile e che dalla nascita del figlio non vi erano stati più rapporti sessuali tra i coniugi». 

Una circostanza, quella dello sciopero del sesso da parte della moglie, che come attesta l'ordinanza 2539 della Sesta sezione civile, era stata confermata anche dalla sorella del marito e mai smentita dalla diretta interessata. In definitiva, piazza Cavour respingendo il ricorso della donna, ha aggiunto che non sono stati introdotti «elementi di prova che possano escludere la preesistenza di una situazione di esaurimento della comunità morale e affettiva fra i coniugi cui attribuire la intollerabilità della prosecuzione della convivenza». 

Bocciata anche la richiesta della donna di risarcimento danni (in sede di separazione il Tribunale di Pescara, settembre 2010, ha imposto all'ex marito un assegno di mantenimento per il figlio, per il quale è stato disposto l'affido condiviso, pari a 350 euro al mese).

leggo.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
 

Trova la moglie con un altro e le cava un occhio a mani nude -Video-

CINA – Trova la moglie insieme al suo amante, prende a pugni lui e cava un occhio a mani nude a lei. E’ successo in Cina.

Li aveva conosciuto suo marito in chat. Non avrebbe voluto sposarlo, ma dopo tre mesi di incontri lui l’aveva costretta. Dopo un po’ di tempo Li si era trovata un lavoro part time e si era innamorata di un collega, con cui aveva iniziato una storia. Fino a quando, alcuni giorni fa, il marito li ha scoperti. Prima li ha presi a pugni entrambi. Alla fine ha cavato un occhio a mani nude alla moglie.

blitzquotidiano.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Marito geloso uccide amante della moglie con pugno in faccia -Video Shock-

INGHILTERRA - Il marito geloso uccide l'amante della moglie con un solo pugno in faccia: ecco le immagini del pugno devastante che Alexander Frew, marito di Sarah, ha sferrato a Matthew Welford perché sospettava che avesse una relazione con sua moglie. 
Frew, 44 anni, ha accusato Matthew Welford, 41 anni, di avere una relazione con sua moglie Sarah dopo aver scoperto che per due volte si è appartato con lei in un hotel. E dopo una lite nel parcheggio del Garforth Country Club nel West Yorkshire, GB, Frew ha colpito al volto con un pugno Welford, scaraventandolo a terra. 
Welford, cadendo, ha sbattuto violentemente la testa e ha subito un danno cerebrale che ne ha provocato la morte. Alexander Frew è stato condannato a tre anni e mezzo per omicidio colposo.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.