scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Fa sesso con la madre mentre la badante guarda: 55enne in cella

Fa sesso con la madre mentre la badante guarda: 55enne in cella
MILANO - Tutto era cominciato durante la causa di separazione e per dei sospetti che aveva sua moglie: "So che sembra assurdo ma ho ragione di pensare che l'amante di mio marito sia...sua madre". Il giudice su due piedi pensò che la donna stesse farneticando, visto che una delle ragioni per cui i due stavano per concludere la propria relazione proprio a causa del forte legame affettivo che legava la madre al figlio. 

Ma a provare l'incesto ci hanno pensato i giudici: l'uomo, 55 anni milanese, è stato condannato a sei mesi di reclusione. La denuncia è partita dalla moglie ma a testimoniare sulla vicenda è stata la badante della vecchia signora: lei stessa è spesso stata testimone dei fatti. 

L'anziana, invece, non è stata denunciata dalla nuora, quindi per legge soltanto l'ex marito è responsabile dell'incesto e lei, tecnicamente, risulta persona offesa. Ma nel nel processo il giudice sembra avere accertato che i rapporti fra i due fossero consensuali, visto che agli atti non c'è l'imputazione di violenza sessuale. Sempre la badante, con la sua testimonianza, avrebbe confermato la consensualità dell'anziana. Adesso però si rimane in attesa delle motivazioni della sentenza.
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/cronaca/sesso-con-la-madre-anziana-incesto-milano.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930
 

Lascia la fidanzata ed elenca in un sms i 6 motivi: il messaggio diventa virale

AUSTRALIA - Non si può certo dire che non abbia voluto mettere le cose in chiaro. È diventato virale il messaggio che Bobo, un uomo di 30 anni di Sydney, ha inviato lunedì scorso alla fidanzata dopo due mesi di relazione: sei motivi, elencati come una lista della spesa, in cui indica tutte le ragioni per cui la storia è arrivata al capolinea. 

Al primo posto regna sovrano lo status su Facebook: pare che lei abbia deciso di non voler presentarsi ai suoi utenti come “impegnata”. Segue l'esclusione dall'invito a un matrimonio al quale la ragazza avrebbe dovuto partecipare da lì a pochi giorni. Immancabile «Non dividi il tuo tempo equamente e il tuo fidanzato dovrebbe avere la priorità». Poi la scortesia con il micio di casa e il linguaggio scurrile. Infine, pare che la ragazza non abbia voluto svelare il numero di partner sessuali avuti in passato. L'sms si chiude con un laconico: «Trovo difficile trasformarti nella donna che vorrei e non ho bisogno di questa scocciatura. Spero tu abbia tutto il meglio dalla vita». 
La donna, che non è stata identificata, non ha perso tempo e ha immediatamente inoltrato l'sms a Amy Nelmes, un'amica, che ha postato il messaggio su Twitter ricevendo una valanga di consensi: lo screenshot è stato ritwittato oltre 19mila volte ed è diventato virale. 
«Era sconvolto perché avevo deciso di andare al matrimonio di questo amico senza di lui – ha raccontato la ragazza su ninemsn – la lista degli invitati era pronta da mesi e non c'era possibilità di aggiungere una persona in più». 
La coppia si era incontrata in un pub e la donna si era innamorata di Bobo perché pensava fosse un bravo ragazzo, a differenza di altri che aveva precedentemente frequentato. Ma quando ha ricevuto l'sms la scorsa settimana ha detto di essersi trattenuta dall'inviare una risposta al vetriolo. La ragazza ha anche tenuto a giustificare il suo comportamento con il gatto di Bobo: «Sono allergica e dovevamo dormire con il gatto ai piedi del letto». Per la prossima volta, giura, niente appuntamenti con uomini che abbiano felini. Bastasse quello.
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
 

Abusi sessuali in Antartide, i leoni marini violentano i pinguini

Da prede da mangiare a prede sessuali, i leoni marini sembrano ormai vedere i pinguini sotto una nuova luce. Succede sulla piccola isola di Marion,  non lontana dall'Antardide, come spiega uno studio pubblicato su Polar Biology. Gli scienziati hanno osservato diversi casi di leoni marini che catturano i pinguini e, anzichè divorarli, come spesso accade, montano loro sopra e li "violentano".

"È un comportamento emergente" spiegano gli scienziati, che per ora hanno avanzato due ipotesi: i leoni marini potrebbero agire per imitazione e associare quel gesto a una sorta di gratificazione, oppure sfogherebbero così la frustrazione sessuale che deriva dalle difficoltà che incontrano nell'accoppiarsi con femmine della stessa specie.

caffeinamagazine.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.