scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Non fanno giocare il figlio, mamma si vendica così

USA - Capita che gli allenatori tengano fuori i ragazzi, capita che i genitori possano arrabbiarsi. Ma una vendetta del genere difficilmente capita di vederla.

Alla Bedford High School di Detroit, all'improvviso hanno visto l'erba del campo di football sparire, distrutta dal diserbante, e negli spazi vuoti è comparso un... organo genitale maschile lungo circa 90 metri.

La principale sospettata è la mamma di un ragazzo di 16 anni che avrebbe progettato lo scherzo, forse per vendetta, e avrebbe realizzato il "disegno" in compagnia del ragazzo e di un'altra figlia diciassettenne.

Il "disegno" è comparso lentamente ma inesorabilmente man mano che il diserbante faceva effetto. Per rimettere a posto il campo la scuola ha previsto una spesa di circa 10mila dollari. Se la donna sarà considerata colpevole, dovrà pagarli lei.

 

 

Mangia il sushi, si sente male e va dal medico: ''Corpo invaso dai vermi''

CINA - Una cena "mal digerita". Una serata a mangiare sushi è costata cara ad un uomo in Cina, nella regione del Guangdong.

Finito il suo pasto fatto di pesce crudo, specialità giapponese molto in voga anche in tutta Europa, ha accusato forte prurito e mal di stomaco. Il fastidio è divenuto così insopportabile da dover correre dal medico. Gli esami hanno riportato una diagnosi choc: il corpo dell'uomo era infestato di tenie, i vermi parassitari che crescono nell'intestino.  

Spesso vivono nel nostro corpo, ma in modo innocuo. Ma se questi divengono numerosi, come nel caso dello sfortunato amante del sushi, possono portare forti rischi alla salute. Il pericolo più grande è la vicinanza agli organi vitali, di cui le tenie si nutrono per la sopravvivenza portando però alla morte del possessore.  

In questo caso a provocare l'infezione e la conseguente enorme invasione di tenie sembra sia stato proprio il pesce crudo, alimento poco consigliato da ogni medico.

leggo.it


 

Dà via i suoi soldi per curare la moglie dal cancro. Lei guarisce e lo lascia

INGHILTERRA - A guardarlo adesso nessuno lo direbbe ma il signor Brian Burnie, che a 70 anni suonati vive in un piccolo appartamentino in periferia e guida una vecchia Ford Festa, fino al 2009 era un imprenditore miliardario a capo di una società di agenzie interinali e proprietario di un albergo di lusso da 16 milioni di sterline e di un centro benessere.

L’INCREDIBILE BENEFICENZA - Cos’è successo? È presto detto: la moglie 66enne con la quale viveva nella sua lussuosa tenuta di più di 40 mila metri quadrati nel 2009 si è ammalata di cancro e lui ha deciso di devolvere tutti i suoi soldi in beneficenza e di vendere i suoi immobili, affittando una minuscola casa a schiera in un quartiere popolare, per dedicare la sua vita ad aiutare le donne che, come la sua Shirley, avevano un tumore al seno.

LA REAZIONE FURIOSA DELLA MOGLIE MALATA - Una decisione nobile che però non è affatto piaciuta alla moglie: “Non ho intenzione di lottare per battere il cancro – ha dichiarato lei – e poi passare il resto della mia vita vivendo in una casa come questa e facendo ogni cosa per gli altri”. “Sono stufa di questa carità. Io non voglio dare via tutto. Abbiamo bisogno di una casa e di un reddito e abbiamo tre figli. Voglio sicurezza per noi e per la nostra famiglia”.

IL TRISTE EPILOGO - Adesso la moglie è guarita ma i due sono divorziati e non si parlano più. Il signor Burne ha fatto sapere che quando morirà tutti i suoi pochi averi andranno in beneficenza.

nonsonocurioso.it