scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Soffre di disfunzione erettile ed ottiene 36 ore di erezione. ''E' troppo, denuncio i medici''

ROMA - Si è rivolto a uno studio medico privato di Roma per risolvere la disfunzione erettile che da qualche tempo lo affliggeva. Ma la terapia, anziché risolvere il problema, ne ha creato uno nuovo, diametralmente opposto: 36 ore di fila di dolorosa erezione. Un 45enne romano ha così deciso di sporgere denuncia contro un urologo e un andrologo, che dovranno ora rispondere di lesioni colpose.

Il nuovo disturbo, infatti, gli ha procurato non pochi problemi tanto che, al Pronto soccorso, gli hanno diagnosticato lesioni guaribili in trenta giorni.

Come riporta Il Messaggero, i medici coinvolti nell'indagine condotta dal pm Attilio Pisani non avrebbero avvertito il paziente dei possibili effetti collaterali che possono seguire l'assunzione di prostaglandina E1.

Il 45enne avrebbe sofferto per più di un mese di erezioni prolungate e dolorose, al punto di decidere di portare in tribunale i due dottori, che lavorano in uno studio privato romano.

tgcom24.mediaset.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Bari, feci nella scheda elettorale: denunciato un 27enne

BARI - Un 27enne è stato denunciato per aver messo delle feci nella scheda elettorale, poi infilata nell'urna. È accaduto ieri mattina a Corato, in provincia di Bari. 

A quanto si è appreso, il giovane, il cui seggio si trova presso la scuola media Imbriani, è riuscito a infilare nell'urna la scheda elettorale per il Comune, ma è stato bloccato subito dopo dal presidente del seggio che, accortosi del cattivo odore, ha sequestrato l'altra scheda, quella delle Europee, e ha chiamato la polizia. 

Il giovane è stato denunciato per danneggiamento aggravato della cosa pubblica e atti contrari alla pubblica decenza. Avendo ammesso di avere imbrattato anche la scheda delle amministrative l'urna è stata sostituita e lunedì, dopo lo spoglio, la scheda sarà consegnata alla polizia.

leggo.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Vermi nelle patatine di un supermercato, bimbo vomita sangue e larve

TORINO – Aveva mangiato delle patatine contenute in un semplice sacchetto comprato ad un supermercato (in corso Grosseto, a Torino) poi il piccolo, di un anno e otto mesi, nella notte ha iniziato a vomitare vermi e sangue.

“Ho comprato una busta con alcuni sacchetti di patatine l’altroieri pomeriggio. Mio figlio Assan ne ha mangiati due e la notte ha cominciato a vomitare vermi e sangue” ha raccontato, intervistata dalla Stampa, Sarah Idrissi, la giovane mamma del bambino, residente in via Onorato Vigliani, al confine tra Moncalieri e Torino. Poi il ricovero del bambino all’ospedale Santa Croce di Moncalieri.

La madre del bambino ha poi deciso di sporgere denuncia e ha portato in caserma uno dei pacchetti di patatine incriminati. L’ipotesi di reato è di lesioni colpose: per ora non ci sono indagati, ma nei prossimi giorni avverranno gli accertamenti sulle confezioni. E dentro al pacchetto di patatine i Nas hanno trovato i vermi, come racconta Torino Today, e per giunta in una confezione che doveva scadere nell’ottobre 2014. I carabinieri del Nas, come scrive La Stampa, hanno sequestrato il lotto di patatine venduto in un supermercato di corso Grosseto, a Torino.

“Mio figlio ha mangiato due pacchetti di patatine sotto la mia sorveglianza. Era mercoledì pomeriggio. Il primo aveva dei vermi, il secondo no. Così, ho messo via la busta con gli altri involucri, ma lui è riuscito ad aprirla approfittando di un mio momento di disattenzione e a prenderne un altro. Già dalla sera – ha raccontato la mamma del piccolo – vomitava e aveva la febbre. La mattina dopo, pulendo il lenzuolo, ho visto le larve e piccole chiazze di sangue e sono corsa in ospedale. Ho contattato il negozio e poi sono andata dai carabinieri”.

“Non ho chiesto alcun risarcimento. Voglio soltanto che mio figlio stia bene e che non capiti più – racconta Sarah – perché ho visto Assan vomitare sangue. Mi sono spaventata moltissimo. Tutto qui”.

blitzquotidiano.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.