scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Madre e figlia beccate a fare sesso a tre con il cane

CREMONA - Ci spostiamo nel casalasco, uno dei tre ambiti territoriali in cui è divisa la provincia di Cremona, per narrarvi una vicenda davvero raccapricciante: due donne, madre e figlia, sono state denunciate con l’accusa di maltrattamento di animali per aver fatto sesso a tre con un cane. La denuncia è partita dall’AIDAA, l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, ai sensi dell’articolo 544 del codice penale. 

Un caso di zooerastia, che per chi non lo sapesse è la pratica parafiliaca umana di avere dei rapporti sessuali con animali. La vicenda è stata ricostruita grazie ad alcune testimonianze: le due donne, una di 66 e una di 45 anni, sono state colte in flagrante proprio nel bel mezzo del rapporto. Il cane era di grossa taglia, e si trovava dentro ad un recinto ben visibile anche dalla strada. Dopo alcune segnalazioni, con tanto di immagini, l’AIDAA si è decisa a far partire la denuncia.

Sono stati proprio i responsabili dell’associazione a divulgare la notizia: nonostante ciò, la zooerastia non è contemplata dal codice penale italiano, dunque la si vuole far passare ora come un vero e proprio maltrattamento, anche per ricordare a tutti che questo triste fenomeno è molto più diffuso di quanto si creda. Che ne pensate?

curiosone.tv

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Genova, niente sesso in 3 anni di matrimonio: la moglie denuncia il marito

GENOVA - Ha negato il sesso alla propria moglie per ben tre anni e lei, esasperata dalla situazione, ha deciso di denunciare il marito per 'maltrattamenti'.

La protagonista della vicenda è una 40enne di Struppa (Genova) che ha citato il marito, responsabile di non averla toccata per tre anni.  Secondo quanto riferito dalla donna, la vita sessuale due due sarebbe stata soddisfacente fino al giorno delle loro nozze. Da quel momento in poi non ci sarebbe stato più nessun rapporto.

Inoltre la coppia, aveva intenzione di allargare la propria famiglia e la donna era ricorsa anche all'inseminazione artificiale, riuscendo ad avere una bambina.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Spende 200 euro al primo appuntamento ma lei non vuole fare l'amore: lui la denuncia ai carabinieri

UDINE - Si muore dal ridere solo a leggere il titolo di questa notizia, che però è assolutamente reale.

Un giovane di 27 anni di Udine, Mario, ha portato fuori Graziella di 24. Le ha pagato il cinema, il ristorante, i drink del dopo cena, ma lei non se l’è sentita di fare l’amore con lui.

Mario allora non c’ha visto più ed ha esclamato: “E’ uno schifo, se Dio ti ha fatto la f**a è perchè la devi dare, sennò ti faceva un altro braccio!”.

Ma non pago di ciò è corso dai carabinieri per denunciare la ragazza, alla quale attribuisce un furto di 200 euro.

Impazzano i commenti in rete sulla vicenda, con molti di quelli maschili orientati sul fatto che oggi andare con una prostituta costi meno rispetto che andare con una donna che nella vita fa un altro mestiere, mentre tante ragazze si dicono disgustate dalla vicenda.

bloglive.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

Guarda anche: