scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Roma, picchia la compagna mentre fanno sesso: ''Credevo fosse posseduta''

ROMA - La sua compagna aveva avuto un malore durante il rapporto sessuale, e lui l'ha picchiata a sangue. Poi si è giustificato con la Polizia dicendo che "la ragazza era posseduta" e che "aveva bisogno di un esorcismo".  

Un romano di 43 anni, guardia giurata, è stato arrestato dalla polizia nella Capitale. A dare l'allarme agli agenti del commissariato Trevi è stato un vicino di casa, che ha sentito delle urla dall'abitazione in uno stabile a Borgo Pio. L'uomo è stato trovato nudo assieme alla sua compagna di 22 anni e si era giustificato con gli agenti dicendo di essere convinto che la giovane era posseduta. Sul pavimento c'erano tracce di sangue.

Durante un rapporto sessuale la donna aveva avuto un malore e l'uomo, in preda all'alcol e alla cocaina, aveva cominciato a picchiarla, prima in camera da letto e poi trascinandola al piano superiore. Durante la perquisizione, la polizia ha trovato cinque cartucce calibro 9x19, tre coltelli con lunghe lame ed una pistola completa di caricatore con all'interno quattro cartucce.
Sono in corso accertamenti sulla provenienza dell'arma sequestrata, che non risultata inserita in alcun archivio. Portato al Commissariato di zona, è stato arrestato per detenzione di munizionamento da guerra e di un'arma comune da sparo.

leggo.it

Please install the Flash Plugin

 

Il video shock della ragazza trasformata in zombie per gli effetti della droga ''krokodil''

Un video che vi consigliamo di far vedere a tutti, onde evitare che arrivi anche in Italia questa terribile droga che ormai sta facendo morti in tutto il mondo, in particolar modo in grecia e nei paesi dove la crisi si fa piu sentire. E pensate che questa ragazza, ormai completamente trasformata, ha ancora possibilità di salvarsi. In rete ci sono dei video ancora più scioccanti che mostrano come questa droga mangi letteralmente la pelle fino a distruggere il corpo.

Occhio, nel video non ci sono scene di sangue ma fa comunque molto impressione.
Please install the Flash Plugin
 

Sfugge alla GdF e si vanta su Facebook: ''Non mi avrete mai''. Arrestato poco dopo

TARANTO - Si vanta delle "gesta" illegali su Facebook e viene scoperto. È stato arrestato dai militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Taranto il 33enne tarantino Francesco Galileo, soprannominato 'Chiccò, una delle due persone sfuggita stamani alla cattura nell'ambito del blitz della Direzione distrettuale antimafia di Lecce che ha smantellato una presunta associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. L'uomo sul suo profilo Facebook aveva scritto 'Non mi prenderete maì. Salgono così a 19 gli arresti su 20 destinatari del provvedimento restrittivo emesso dal gip del tribunale di Lecce. Galileo, secondo l'accusa, aveva il ruolo di corriere dell'organizzazione facente capo ad Antonio Ciccolella, ora in carcere, e alla moglie di questi, Piera De Padova, unica indagata che ha beneficiato dei domiciliari perchè madre di un bimbo in tenera età.

Un altro genio del crimine:
Please install the Flash Plugin

Guarda anche: