scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Va dalla parrucchiera e ne esce dopo 6 ore con un aspetto terribile

Era il suo grande giorno, finalmente era arrivata l’ora della grande festa per il suo 18° compleanno, festa a cui purtroppo è arrivata con due ore e mezza di ritardo e con un aspetto orribile. Già perchè la giovane Paige Kearns si era recata dalla parrucchiera per dare un nuovo colore ai suoi capelli. Uscirà da quel salone di bellezza dopo 6 ore e con i capelli in condizioni disastrose.

Paige voleva che i suoi capelli si adattassero al tema della festa stile anni ’60, la ragazza rimane tranquilla convinta che la parrucchiera sapeva cosa facesse

Paige ha detto: “Ero così eccitata per la mia festa di compleanno e volevo solo un pò di luminosità ai miei capelli, non avevo idea che la ragazza, parrucchiera apprendista, fosse un pò inesperta finchè non ho notato che ha chiesto ad un altro parrucchiere come mescolare i colori.

Sono abbastanza timida quindi non volevo dire niente e ho solo pensato che sapeva quello che stava facendo. Ma solo dopo poche ore ho potuto dire che qualcosa non andava, quando mi sono guardata allo specchio e ho visto il disastro sui miei capelli. Ormai era troppo tardi per dire qualcosa 

La ragazza è arrivata alla festa quando già la maggior parte dei parenti stava andando via, non è stata di certo la festa che si aspettava. I suoi capelli hanno creato scalpore e i commenti non sono mancati. Dichiara lei stessa:

“I miei capelli sono terribili, per strada le ragazze mi fissano e mi dicono quando sono orribili. Sono conosciuta nella mia città perchè porto i capelli lunghi fino al sedere, adesso sono costretta a tagliare tutta la parte di biondo per ritornare ad avere un aspetto decente. Adesso voglio solo che il salone paghi per il disastro combinato”

La parrucchiera apprendista Sarah Jane si dice sconvolta dell’accaduto, sta studiando per passare al livello 2 di qualificazione e questo lavoro sui capelli di Paige era di livello 3. E ‘quasi come correre prima di poter camminare.

“Ero arrabbiata perché ho fatto del mio meglio ma forse non è stato abbastanza. Mi sento delusa e tutti sanno che sono io ad aver fatto questo terribile disastro”

La direttrice del Salone Candice Lindsay quel giorno non c’era e aveva affidato tutto all’apprendista Sarah Jane. Hanno offerto alla famiglia di Paige un rimborso parziale, che hanno rifiutato. La ragazza è stata denunciata, il caso è adesso finito in tribunale,

Stephanie Micklewright, 26 anni, hair stylist esperta che ha lavorato nel settore per otto anni , ha detto: “Io non avrei mai dato questo tipo di lavoro di alto livello con tecniche difficili ad una tirocinante è impensabile che riesca”

leggilo.net


 

Festa della Donna hot, studentessa 22enne ricoverata con le pile incastrate nell'ano

ROMA - Una storia diventata virale nelle ultime ore, specialmente grazie alla diffusione sui social network.

La vicenda sarebbe al limite del credibile, forse addirittura una bufala, seppur ripresa da diversi siti web di informazione, locale e non.

Tutto sarebbe accaduto la notte dell'8 marzo in un locale di Padova. Un bicchiere in più e la Festa della donna si sarebbe tramutata in una vera e propria 'barzelletta sociale'. La protagonista, una studentessa universitaria di 22anni, N.S. che, presa dallo sballo alcolico, avrebbe avuto la brillante idea di infilarsi delle pile stilo nell'ano, con l'intenzione di ricacciarle poco dopo. Ma qualcosa è andato storto: le batterie sono rimaste incastrate e sarebbe stato necessario l'intervento dei medici del pronto soccorso per estrarle. Tutto vero o una leggenda metropolitana? Presto, forse, se ne saprà qualcosa...

Please install the Flash Plugin

 

Napoli, sesso nelle aule dell'università: amanti 'focosi' per festeggiare l'8 marzo

NAPOLI - Sesso all'università? Succede anche in Italia, a Napoli per la precisione, dove una testimonianza racconta tutti i dettagli dell'accaduto.
Come si legge su Corriereuniv.it, due studenti della Federico II, sarebbero stati sorpresi a fare sesso nel sottoscala della Facoltà di Fisica, dell’edificio di Monte Sant’Agelo. 
"Lui coi capelli rasati, lei capelli rossi - si legge su Corriereuniv.it - Il rapporto si sarebbe consumato proprio l’8 marzo, forse per festeggiare “degnamente” la giornata internazionale dedicata alla donna". 
”E’ tutta invidia la vostra, perché loro hanno avuto il coraggio di godersela sulle scale d’emergenza dell’Università", si legge sempre su Corriereuniv.it.

Guai a rifiutare le avances di una studentessa:

Please install the Flash Plugin