scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

''Vi dichiaro padre e figlia'', matrimonio simbolico realizza l'ultimo desiderio di un papà

LOS ANGELES - «Vi dichiaro padre e figlia», con questa formula un pastore ha simbolicamente sposato un padre e la sua bambina di 11 anni sapendo che lui non potrà assistere alle nozze della figlia.

Jim Zetz, ha 62 anni ed è malato terminale di cancro al pancreas. Non è rimasto molto da vivere all'uomo che ha espresso come ultimo desiderio quello di vedere sua figlia all'altare.
Josie, ha solo 11 anni e il matrimonio è lontano, così i due si sono "sposati" in una commovente cerimonia insieme ai loro familiari. Ad organizzare l'evento è stato il fotografo Lindsey Villatoro che ha voluto fare un dono speciale al padre e alla figlia. In 72 ore è stato organizzato l'evento, coinciso con l'11esimo compleanno della bambina.
«Questo giorno è stato importante per Josie, quando andrà all'altare con l'uomo della sua vita, ricorderà questo momento e sentirà il papà ancora più vicino a lei», ha concluso il fotografo.


 

Scopre la figlia minorenne a letto col fidanzatino e le tira addosso i propri escrementi

PERUGIA - E’ rientrata a casa dopo una lunga giornata di lavoro e si sè diretta subito verso il bagno per dei bisogni fisiologici. Mentre era lì però, ha sentito provenire dei rumori inequivocabili dalla stanza da letto della figlia minorenne. E quando è arrivata in camera, quello che ha scoperto non le è piaciuto affatto: la figlia di 17 anni infatti era vestita solo con indumenti intimi e in uno stato che non lasciava spazio a troppi dubbi. E infatti, sotto al letto della giovane, per cercare di nascondersi,  la mamma ha scoperto la presenza del fidanzato 22enne della ragazza, nonostante la signora avesse categoricamente proibito di farlo entrare in casa in sua assenza. A quel punto la donna è andata letteralmente su tutte le furie, e, oltre ad inveire contro i due giovani, è tornata  in bagno e ha recuperato materiale fecale che poi gli ha tirato addosso.

Interviene la polizia Sul posto poi gli agenti della squadra volante di Perugia hanno riportato la situazione alla calma, non prima però che la donna avesse tirato contro tutto quello che le capitava per le mani al fidanzato della figlia. Il fatto si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì in un appartamento nella zona della stazione di Fontivegge, in cui vive la famiglia.

umbria24.it

Scopre la madre a letto con un suo amico ...

Please install the Flash Plugin

 

Denuda la figlia e la trascina per strada: il web in rivolta contro questo papà

CINA - Un uomo di Sichuan ha causato proteste pubbliche in Cina dopo che le foto in cui ha denudato la figlia e l’ha trascinata su una strada per un centinaio di metri sono finite online – ma la polizia è intervenuta affermando di non considerare un abuso quello che è accaduto. Le immagini inquietanti sono state catturate da un passante che ha scattato le foto su uno smartphone all’interno di quello che sembrerebbe essere un negozio. Weibo, l’equivalente cinese di Twitter, con oltre 300 milioni di utenti, è andato in delirio quando queste immagini sono state pubblicate sul social.

A quanto scrive Shanghaiist, pare che l’uomo nelle immagini abbia perso la pazienza dopo che la bambina si stava rifiutando da ore di indossare il giubbottino. Dopo aver perso la calma, l’uomo è diventato aggressivo nei confronti di sua figlia e le ha levato la maglia di dosso prima di trascinarla con violenza per circa 100 metri lungo la strada – e con ogni passo della sua rabbia inconsapevolmente documentato.

Secondo i suoi vicini di casa, contrariamente alle immagini, il padre non ha mai alzato una mano sulla figlia e le ha sempre comprato tutto quello che vuole.

Il giubbotto in questione sembra che lo avesse voluto proprio lei poche ore prima e che suo padre glielo avesse acquistato. Le temperature erano diventate rigide a tardo pomeriggio e lui voleva che lo indossasse, lei si è più volte rifiutata ed è successo quello che vedete nelle immagini. 

leggilo.net