scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Non più tattoo ma scarificazione, ecco il video shock della nuova mania

Una pratica decisamente dolorosa e per molti versi discutibile, certo è che sulla nostra pelle siamo liberi di fare ciò che più ci piace. Questa tecnica della scarificazione della pelle sta diventando una vera e propria mania, sono sempre più le persone che si fanno incidere la pelle per ottenere dei ‘tatuaggi’ in 3D. Una procedura che comporta l’uso di una macchina chirurgica elettrica che brucia e cauterizza la pelle.

Lo strumento utilizzato è simile ad una penna, ma utilizza la corrente elettrica per bruciare la carne, anziché la classica macchinetta ad aghi che inietta l’inchiostro sotto la superficie della pelle come nel tatuaggio tradizionale. E’ lo stesso strumento che i dentisti usano normalmente per praticare fori o i chirurghi per bruciare le cellule tumorali. Il branding umano, noto anche come ‘scarificazione’, è l’ultima mania della body art.

Whelan, l’uomo più tatuato della Gran Bretagna e che ha cambiato legalmente il suo nome in His Royal Majesty Body Art, King of Ink Land (Sua Maestà Reale della Body Art, Re della Terra dell’Inchiostro), ha detto che sta facendo la scarificazione per ‘migliorare’ i tatuaggi tribali che ha sul volto. “Sono davvero ispirato dalle tribù maori e ci tengo che tutti i tatuaggi tribali che ho sul viso diventino tridimensionali. So che è estremo, ma questo è il mio modo di esprimere me stesso e la mia scelta di vita. Mi piace“.

leggilo.net

Altri esempi di scarnificazione:

Please install the Flash Plugin

Guarda anche:


 

Insetto carnivoro lo divora: si salva grazie al suo grasso

GRAN BRETAGNA - Un insetto carnivoro lo stava divorando dall'interno e la sua vita è salva soltanto grazie al suo grasso. Sembra bizzarro ma è così. Il 39enne RussellKimble, ha rischiato la morte, dopo che un parassita entrato nella sua pelle, stava mangiando la sua carne alla velocità di tre centimetri all'ora, provocando anche delle terribili infezioni. Un attacco che sarebbe stato mortale per chiunque, ma Russell, dal peso di 171 kg, è stato protetto proprio dalla sua 'ciccia', che ha rallentato l'animale, permettendo l'intervento dei medici. Dopo una ventina di operazione e la rimozione di 6 kg di carne infetta, Russell è uscito vivo da questo incubo.

 

Si veste da sposa per soddisfare l'ultimo desiderio della madre che sta morendo

GRAN BRETAGNA - Una sposa la cui madre malata terminale non sarebbe arrivata a vedere la sua passeggiata lungo la navata, ha esaudito il suo ultimo desiderio: vederla vestita con il suo abito da sposa. Nelly Bullock, 70 anni, aveva sempre voluto vedere la sua amata Lisa, 43, unirsi in matrimonio con il fidanzato Rob Hoskins. La coppia è insieme da 27 anni, ma ha sempre rimandato le nozze dedicandosi completamente alla crescita dei loro cinque figli. 

Loro hanno deciso di sposarsi il 7 settembre e nonna Nelly si era già preoccupata di comprare le scarpe e il vestito per il grande giorno. Ma lei si è ammalata dalla malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD) – una forma della malattia degenerativa del cervello che è stata collegata al morbo della mucca pazza. Le sue condizioni sono peggiorate così Lisa ha preso la decisione straziante di farsi vedere da sua madre vestita da sposa prima che fosse troppo tardi. 

Lisa ha raccontato al Daily: ”E’ stato così incredibilmente emozionante quando sono andata in ospedale con indosso il mio abito da sposa. Non mi sarei sposata se non avessi potuto mostrare a mia mamma il bel vestito, soprattutto perché lei ha pagato la metà del suo costo. Volevo che mi vedesse come desiderava, così sono andata in ospedale prima che morisse. Mi ha vista ma non ha avuto la forza di parlare. E’ mancata poco dopo, sono contenta di aver fatto questo per lei. E’ stato così improvviso e così triste. Ora io e i miei tre fratelli aspettiamo i risultati dei test per vedere se siamo portatori del gene, il che potrebbe significare che anche noi ci ammaleremo. Nel mio album del matrimonio non poteva mancare la foto di mia madre vicina a me vestita da sposa”.

vitadidonna.com