scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Kamasutra troppo hard: coppia rimane incastrata. Liberati dal padre di lui

ZIMBABWE - Bloccati per otto ore mentre facevano sesso in una assurda posizione del kamasutra. L'incredibile episodio è avvenuto martedì in una città dello Zimbabwe, in Africa.

Gli sposini involontari protagonisti dell'episodio si chiamano Cain Chamhuze, 24 anni e Vongai Nhopi, 19 anni, sono rimasti incastrati dalle 2 di notte alle 10 di mattina del giorno dopo. A dividerli ci ha pensato l’intervento con un po' di imbarazzo del padre di lui. Visto che marito e moglie non riuscivano più a sbrogliarsi della posizione sessuale e hanno chiesto aiuto anche ai vicini, che sono arrivati nella stanza da letto e hanno raccontato: «Abbiamo sentito le grida e siamo entrati. Li abbiamo trovati aggrovigliati. Credevamo che l’uomo fosse morto, ma sua moglie diceva che poteva sentirlo respirare», i commenti. Qualcuno ha anche fatto fotografie mentre i due cercavano di tornare alla libertà.   

Una volta liberati, la coppia non è stata in grado di capire come tutto sia potuto accadere.

leggo.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.


 

L'auto si ribalta e la coppietta ottantenne posa per la foto

USA - E' già stato soprannominato il principe di Bel Air. L'ottantenne californiano si è cappottato con l'auto mentre guidava per le strade della Los Angeles glamour. Nessuno si è fatto male, anzi, c'è stato tutto il tempo di uscire dall'auto ribaltata su di un lato con la moglie ancora incastrata all'interno al posto di guida, e farsi scattare una foto ricordo da un testimone di passaggio. Ma non solo, la moglie ha chiesto al marito il cellulare per potersi scattare un selfie. Dopo sessant'anni di matrimonio niente può distruggere una coppia di ottantenni, neanche un incidente d'auto.



 

Scatta un selfie, poi si schianta con l'auto. Ragazza muore all'addio al nubilato

USA - La vita, il destino, sanno essere davvero crudeli. Quello che è accaduto a Collette Moreno, una ragazza di 26 anni, madre di un bimbo di 5, sfiora l'assurdo ma, purtroppo, rappresenta la triste realtà.

Collette Moreno, originaria di Kansas City (Stati Uniti), stava viaggiando, insieme ad una amica che conduceva il veicolo, verso il lago di Ozarks, Missouri: stavano andando a festeggiare il suo addio al nubilato. Collette, infatti, si sarebbe dovuta sposare con il suo fidanzato tra 4 settimane. 

Le due amiche decidono di immortalare il momento di gioia scattando un selfie all'interno del'auto, ma una distrazione, un sorpasso azzardato su un dosso e nessuna delle due ragazze si è accorta che dall'altra carreggiata sopraggiungeva un altra vettura. L'impatto è stato violento: la conducente ha riportato ferite lievi, mentre Collette Moreno è morta tre ore dopo l'incidente all'University Hospital di Columbia. 

“Entrambe pensavamo che dall’altra parte della strada non ci fosse nessuno e non ci siamo accorte del dosso. Ho sterzato e il fuoristrada di fronte a me ha fatto lo stesso, ma non siamo riusciti a evitare lo scontro”, ha commentato l'amica che guidava il veicolo all’emittente televisiva KCTV.

leggo.it