scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Fanno sesso nella savana ed un leone li attacca: lei sbranata, lui si salva

Attaccati da un leone mentre facevano l'amore. E' accaduto ad una coppia di fidanzati dello Zimbabwe, che si sono appartati nella savana vicino a Kariba, nel nord della nazione africana, affascinati dalle bellezze del luogo o forse eccitati dal fascino del pericolo. Il risultato, racconta il Mail online, è stato tragico: la ragazza, Sharai Mawera, è stata sbranata dal felino, il fidanzato è riuscito a scappare, nudo, raggiungendo la strada per cercare aiuto.

Sharai faceva la cassiera in un piccolo supermercato della zona: quando la polizia è arrivata sul luogo, era per terra, dilaniata dal leone, che secondo quanto detto dai ranger della riserva del lago di Kariba aveva già attaccato, poche ore prima, un altro uomo, uccidendolo. Ora una squadra di volontari sta cercando l'animale, per catturarlo ed evitare, dunque, che accadano altre tragedie uguali.

* Fonte Leggo

Please install the Flash Plugin

Guarda anche:


 

Ariel, il leone paralizzato commuove il mondo - Foto -

La veterinaria Livia Pereira bacia il leone Ariel, un esemplare di tre anni dal peso di 140 chili paralizzato agli arti dallo scorso anno dopo aver contratto un virus. L'animale è assistito nella casa della donna a San Paolo, in Brasile, ma i soldi per le cure non bastano e il paese si è mobilitato per raccogliere i fondi necessari ai trattamenti che costano circa 11mila dollari al mese. La campagna è stata lanciata su Facebook (il gruppo si chiama "Ajuda ao Leao Ariel")  da Raquel Borges, la padrona di Ariel. Le condizioni dell'animale, affetto da una malattia degenerativa, peggiorano di giorno in giorno e ora Livia e Raquel lanciano un appello al mondo: "Aiutateci a salvarlo"

* Fonte Repubblica

Noi Amiamo Gli Animali - Visita La Nostra Fanpage

 

Addio a Juma, il «re Leone» che ha commosso l'America

Insieme fino alla fine come una coppia di innamorati inteneriti dalla vecchiaia e uniti dal sentimento. Quella di Juma e Shiba è una storia semplice come la vita: 21 anni trascorsi uno accanto all'altro fino al giorno della morte per eutanasia di Juma.

Lui, che dello zoo di Pittsburgh era il re, è stato soppresso nei giorni scorsi a causa di una demenza felina che lo aveva portato a smettere di mangiare e di muoversi. In queste immagini pubblicate sulla pagina Facebook dello zoo i due felini vengono mostrati negli ultimi giorni di vita di Juma.

 "Sono stati sempre insieme, lei non lo ha mai abbandonato - spiega  la responsabile dello zoo Kathy Suthard - anzi, non potendosi muovere abbiamo costruito per lui un giaciglio di paglia e lì Shiba lo ha raggiunto per dormire. Credo che fosse in grado di percepire che Juma non stava bene e negli ultimi giorni ha passato ore a prendersi cura di lui".

I due animali sono cresciuti insieme: lui confiscato a un allevatore privato dell'Ohio e adottato dallo zoo di Pittsburgh quando aveva solo un anno, lei ospitata nella struttura già prima dell'arrivo di Juma. Ora per Shiba la vita va avanti e dopo un paio di giorni trascorsi all'interno della gabbia è tornata alla sua routine

* Fonte Repubblica

Addio a Juma, il «re Leone» che ha commosso l'America

Addio a Juma, il «re Leone» che ha commosso l'America

Addio a Juma, il «re Leone» che ha commosso l'America

Addio a Juma, il «re Leone» che ha commosso l'America