scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Baby mamma partorisce a 12 anni: ora vuole sposare il fidanzato 13enne

LONDRA - Mamma a 12 anni. Non si tratta di una bambina indiana o di un paese dove si diventa genitori in tenera età, ma di una ragazzina inglese. La 12enne è diventata la più giovane madre del Regno Unito e ha dato alla luce un bambino diventando genitore insieme al fidanzato di 13 anni.
La mamma-bambina è rimasta incinta a 11 anni, quando ancora doveva finire le scuole elementari e oggi vive con il fidanzato e il figlio nella casa dei suoi genitori.  Voci vicini alla famiglia descrivono la giovanissima coppia come molto innamorata: «Stanno insieme da un anno», racconta al The Sun, «Non è una relazione superficiale. Ameranno il bambino e cercheranno di creare una famiglia».
I genitori della coppia sono scioccati ma felici per il nipotino: «Sono molto vicini ai due bambini, per loro crescere un figlio non sarà facile».  I due hanno annunciato di volersi sposare, e la mamma spera di riprendere gli studi a settembre.

Please install the Flash Plugin

 

Scopre la figlia minorenne a letto col fidanzatino e le tira addosso i propri escrementi

PERUGIA - E’ rientrata a casa dopo una lunga giornata di lavoro e si sè diretta subito verso il bagno per dei bisogni fisiologici. Mentre era lì però, ha sentito provenire dei rumori inequivocabili dalla stanza da letto della figlia minorenne. E quando è arrivata in camera, quello che ha scoperto non le è piaciuto affatto: la figlia di 17 anni infatti era vestita solo con indumenti intimi e in uno stato che non lasciava spazio a troppi dubbi. E infatti, sotto al letto della giovane, per cercare di nascondersi,  la mamma ha scoperto la presenza del fidanzato 22enne della ragazza, nonostante la signora avesse categoricamente proibito di farlo entrare in casa in sua assenza. A quel punto la donna è andata letteralmente su tutte le furie, e, oltre ad inveire contro i due giovani, è tornata  in bagno e ha recuperato materiale fecale che poi gli ha tirato addosso.

Interviene la polizia Sul posto poi gli agenti della squadra volante di Perugia hanno riportato la situazione alla calma, non prima però che la donna avesse tirato contro tutto quello che le capitava per le mani al fidanzato della figlia. Il fatto si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì in un appartamento nella zona della stazione di Fontivegge, in cui vive la famiglia.

umbria24.it

Scopre la madre a letto con un suo amico ...

Please install the Flash Plugin

 

L'Invenzione di una mamma che fa camminare i bimbi paralizzati

REGNO UNITO - L’invenzione di una mamma che ha dato a suo figlio in sedia a rotelle la possibilità di camminare, è stata lanciata sul mercato mondiale. Una società dell’Irlanda del Nord ha trasformato l’idea di Debby Elnatan in una imbracatura che può cambiare radicalmente la vita di tantissimi bambini disabili.

La signora Elnatan, musicoterapeuta, stava cercando di pensare a qualsiasi modo per aiutare il suo giovane figlio Rotem, che è affetto da paralisi cerebrale, a provare il piacere di camminareHa quindi progettato una cintura di sostegno che aiuta Rotem a stare in piedi e, collegandola a se stessa, permette a lei e a suo figlio di camminare insieme.

Dopo una ricerca globale di una azienda che producesse in serie “Upsee“, la mamma israeliana ne ha scelta una con sede in Irlanda del Nord, la Leckey, che ha una lunga esperienza nella realizzazione di equipaggiamento per bambini con bisogni speciali. 

Dopo il successo delle prove con le famiglie del Regno Unito, Stati Uniti e Canada, Upsee, della linea Firefly, è stato lanciato oggi a livello mondiale.

‘E’ meraviglioso vedere questo prodotto a disposizione delle famiglie in tutto il mondo‘, ha detto la signora Elnatan, che era alla presentazione ufficiale presso lo stabilimento della Leckey a Lisburn. ‘Quando mio figlio aveva due anni, mi è stato detto dai medici che “non sapeva cosa fossero le sue gambe e non aveva coscienza di averle“. Quella è stata una cosa incredibilmente difficile da sentirsi dire per una madre. Ho cominciato a camminare con lui giorno dopo giorno, ma era un compito molto faticoso per entrambi. Dal mio dolore e dalla mia disperazione è nata l’idea per Upsee e sono molto felice di vedere che è andata a buon fine‘.

Upsee permette ai bambini piccoli di stare in piedi con il supporto di un adulto. E’ composto da una imbracatura per il bambino, che si attacca alla cintura indossata da un adulto, e da sandali appositamente ingegnerizzati che permettono al genitore e al bambino di camminare contemporaneamente, lasciando loro le mani libere per il gioco e altre attività. Progettisti, ingegneri, esperti tessili e terapisti del team Firefly della Leckey hanno lavorato al progetto dal 2012.

Maura McCrystal, madre di Jack, un bimbo disabile di cinque anni, di Draperstown in Irlanda del Nord, è stata uno dei primi genitori del Regno Unito a provare il prodotto. Domenica scorsa è stato un giorno molto significativo per noi come famiglia perché era la prima volta che nostro figlio Jack è stato in grado di giocare a calcio nel giardino sul retro con suo padre, i suoi fratelli e il nostro piccolo cane Milly’, ha detto la mamma. ‘Vedere Jack giocare come qualsiasi altro bambino di cinque anni, mi ha fatto commuovere. Jack e i suoi fratelli erano contentissimi‘.

La responsabile della ricerca clinica e terapista di Firefly, Clare Canale, ha detto che il prodotto potrebbe aiutare le famiglie di tutto il mondo. Nell’immediato Upsee migliora le  esigenze particolari delle famiglie e della qualità della vita, mentre a lungo termine la ricerca suggerisce che ha il potenziale per aiutare lo sviluppo fisico ed emotivo del bambino‘, ha detto la ricercatrice. ‘E’ stato commovente vedere i progressi e la felicità che Upsee sta creando, guardare i bambini fare le cose semplici per la prima volta, come calciare una palla o giocare con un fratello, è veramente entusiasmante per tutti i soggetti coinvolti, ma soprattutto le famiglie‘.

leggilo.net