scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Leonessa aggredita da un bufalo, veterinari eroi le salvano la vita

KENYA - Una leonessa ferita da un bufalo viene soccorsa d'emergenza da un team di veterinari nel centro della riserva naturale di Masai Mara in Kenya. Il personale del David Sheldrick Wildlife Trust (un centro di riabilitazione specializzato) doveva agire in fretta altrimenti la leonessa non avrebbe avuto scampo.

Please install the Flash Plugin

 

Neopatentata 21enne muore in un frontale: ''Usava WhatsApp e non ha visto la curva''

DORTMUND (GERMANIA) - Una neopatentata di 21 anni, Gamze Yilmaz, è morta in un incidente d'auto a Dortmund. La polizia è convinta che il tragico schianto sia dovuto al fatto che la ragazza stesse guidando e utilizzando WhatsApp al tempo stesso.  

La ragazza, che aveva compiuto da poco 21 anni e solo da pochi mesi aveva ottenuto la patente di guida, aveva ricevuto in regalo dal padre la propria utilitaria. Secondo la ricostruzione dei soccorritori, Gamze stava scrivendo un messaggio su WhatsApp alla velocità di circa 70-80 chilometri orari e non si sarebbe accorta di una curva improvvisa, invadendo la corsia opposta e scontrandosi con una Jeep, a bordo della quale si trovavano una 58enne ed un 62enne. I due sono feriti e ricoverati in ospedale ma non sono in pericolo di vita.

Gamze era una ragazza molto attiva con il suo smartphone. Pochi minuti prima della tragedia si era scattata alcuni selfie nell'abitacolo dell'auto, poi pubblicati sul proprio profilo Facebook. Una volta partita, ha iniziato a interagire con alcuni amici su WhatsApp, fino all'ultima, tragica digitazione.
La mamma è disperata: «Era così giovane, è un duro colpo per me e mio marito, sarà difficile dover vivere con un dolore così grande». Il corpo della ragazza sarà trasferito in Turchia, dove verrà sepolto nella città di origine della famiglia Yilmaz, Macka.

leggo.it



 

La paghetta non basta: studentessa si finanzia gli studi spogliandosi sul web

INGHILTERRA - Chiedere uno sforzo economico ai propri genitori o un prestito alla banca? Macché. Una ragazza inglese di 25 anni ha finanziato la sua laurea in legge spogliandosi in webcam. Vanessa Knowles, grazie ai suoi 22mila ammiratori della rete, è riuscita a racimolare le 14mila sterline del corso di studi, ma non solo, visto che ha anche acquistato un appartamento nel centro di Londra e riesce a guadagnare fino 50mila sterline l'anno.

Ha iniziato con lo strip nel 2012 - La procace Vanessa si è trasferita a Londra nel 2012 e da allora è cominciata la sua fortuna. La giovane, quando non è in biblioteca a studiare, intrattiene online i suoi 22mila fans, a cui dedica fino a 12 ore alla settimana. E ne vale la pena, visto che questa sua attività le permette di indossare sempre abiti belli e firmati e di guadagnare fino a 50mila sterline all'anno. All'Università hanno scoperto il suo "particolare" lavoro, come spiegato dalla ragazza. "Nelle prime settimane di corso alcune ragazze avevano trovato su Google alcune mie foto e hanno provato a screditarmi - ha raccontato Vanessa - ma a me non importa quello che dicono. Ho intenzione di laurearmi e sfruttare al meglio l'università".

Presa in giro da alcuni prof - Anche il rapporto con alcuni professori è stato complicato. "Certi insegnanti fanno battute impertinenti. Uno mi ha chiesto se facevo la modella in topless, mentre un altro voleva sapere dove fosse finita la ragazza con le grandi tette dopo che ero stata assente un giorno. Capisco che la gente potrebbe pensare che sia degradante vendere il mio corpo per soldi, ma quando ballavo ho la situazione totalmente sotto controllo".

tgcom24.mediaset.it