scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Si evira con le forbici, poi chiama i soccorsi: ''Avevo sognato di farlo''

GENOVA - Un uomo di 50 anni si è evirato con un paio di forbici due notti fa nel suo appartamento nel Levante genovese. È stato lui stesso a chiamare il 118, che lo ha soccorso e accompagnato all'ospedale San Martino di Genova. L'uomo è stato sottoposto a intervento chirurgico. 

L'evirazione - Aveva sognato di doversi evirare e una volta svegliato lo ha fatto. Si è reciso i testicoli nella sua abitazione di Avegno. Il fatto è avvenuto la notte tra il 7 e l'8 settembre. L'uomo in quei giorni era previsto fosse sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio. Dopo la ferita autoinferta ha avvertito il 118 che gli ha prestato le prime cure e lo ha trasportato all'ospedale San Martino di Genova. Qui è ricoverato in Urologia. Le sue condizioni sono stabili. È fuori pericolo.

leggo.it

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

''Un fantasma fa sesso con mia moglie, ora il nostro matrimonio è in crisi''

LONDRA - Il fantasma si invaghisce della moglie e causa una grave crisi matrimoniale. Deborah e Kevin Rawson sono sposati da più di 20 anni ma dopo essere vissuti felicemente nella stessa casa hanno iniziato ad avere un ospite indesiderato.
Si chiama Mark ed è un fantasma che si è invaghito della signora Rawson.
«È di bell'aspetto», racconta la donna, «e fa sesso con me nei momenti più inaspettati».

I rapporti tra la donna e il fantasma sono diventati sempre più frequenti fino ad avvenire anche in presenza del marito. «Una notte ha sollevato le coperte dal letto», confessa Deborah, «e ha costretto il mio compagno ad allontanarsi». 

Il loro matrimonio è entrato in crisi ma la coppia non riesce ad allontanare lo spiritello libidinoso: «Abbiamo chiesto aiuto anche ad esorcisti e medium, ma non c'è stato nulla da fare».

leggo.it


 

Notte da record per un automobilista: 109 punti in meno sulla patente e 29 verbali

TORINO - Centonove punti in meno sulla patente in una sola notte. Un record per chi era alla guida dell'auto che ieri sera i vigili urbani hanno visto sfrecciare per le vie di Borgo Aurora. Gli agenti hanno stilato in tutto 29 verbali per altrettante infrazioni tra semafori rossi bruciati e strade imboccate in contromano.

L'auto, con a bordo tre persone di origine centroafricana, è stata intercettata verso le 4 del mattino. Una pattuglia ha intimato al guidatore di fermarsi ma lui non ha rispettato l'alt dandosi alla fuga. E' iniziato un inseguimento che ha coinvolto diverse pattuglie dei vigili, della polizia e dei carabinieri. I tre, per seminare le forze dell'ordine, hanno iniziato uno slalom tra le vie del quartiere senza dar retta ai segnali di divieto, ai semafori rossi e alle altre auto in transito.

Dopo aver verificato che la macchina non fosse rubata e per evitare rischi per l'incolumità degli altri automobilisti le forze dell'ordine hanno deciso di interrompere l'inseguimento ma hanno rintracciato la proprietaria dell'auto, una donna nigeriana di 34 anni. Lei, che ha un figlio di appena due mesi, non era alla guida e, pare, nemmeno l'uomo che qualche ora più tardi ha parcheggiato la macchina sotto casa sua. Anche lui nigeriano è stato denunciato perché era ubriaco e senza patente ma gli agenti non lo hanno riconosciuto come uno di quelli a bordo dell'auto in fuga. In attesa di capire chi fosse al volante alla donna sono comunque state notificate le numerose infrazioni commesse per un totale di 5.540 euro di multa.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.