scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Stupra un uomo mentre dorme, poi si giustifica: ''Sono bipolare''

USA - Una donna di 26 anni, madre di 4 figli, è stata accusata di aver stuprato un uomo mentre questo era addormentato. Chantae Gilman, da Seattle, avrebbe abusato di un uomo di 21 anni di cui non è stata rivelata l'identità introducendosi in casa sua lo scorso 17 giugno.
La presunta vittima si è svegliata alle 2 del mattino e ha ritrovato la donna sopra di se. Una volta riuscito a divincolarsi è andato a denunciare l'accaduto alla polizia.
La Gilman ora è accusata di stupro di secondo grado dopo che il suo DNA è stato trovato sulla presunta vittima. La donna ha negato di aver abusato dell'uomo e si è giustificata dicendo di soffrire di disturbo bipolare.

 

Studente muore d'infarto mentre dona alla banca del seme: ''Era la quarta volta in una settimana''

SHANGHAI - Muore d'infarto mentre dona lo sperma in una clinica. Zheng Gang, studente di medicina cinese, è stato trovato morto in un edificio della Cina Wuhan University.

Il 23enne era andato in clinica per la quarta volta in una settimana a donare il suo sperma.
Gli infermieri, però, notando un considerevole ritardo nella consegna sono andati nella stanza privata in cui sarebbe avvenuta la donazione e lo hanno trovato senza vita. Inutile ogni tentativo di rianimazione. 

L'episodio risale al 2011 ma solo ieri il tribunale cinese ha sollevato l'ospedale da ogni responsabilità.
I genitori di Zheng, infatti, sostenevano che la banca del seme fosse responsabile del decesso, ma secondo i giudici era abbastanza maturo da poter fare scelte responsabili.

leggo.it


 

Ragazza scopre di avere una brutta malattia grazie a questo selfie

INGHILTERRA - Quello che doveva essere un gioco divertente si è trasformato prima in un incubo e, infine, nella salvezza per Jackie Nicholas, 35enne di Derby. 

Ricordate il 'no make-up selfie', il selfie senza trucco lanciato dalle star per sponsorizzare la ricerca contro il cancro e molto in voga anche tra la gente comune qualche mese fa? Anche Jackie, 'nominata' da un'amica, partecipò e postò la foto sui social. Lo riporta il Daily Mail.

Incuriosita da alcune pagine che cercavano di sensibilizzare le donne alla prevenzione del cancro al seno, la donna scoprì come riconoscere un nodulo. E quando si rese conto di poter averlo, non esitò a farsi visitare trovando la conferma dei suoi atroci sospetti. Per fortuna il cancro fu individuato in tempo utile e oggi Jackie è salva grazie alla mastectomia.