scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Operata al cervello: violinista suona Mozart durante l'intervento

ISRAELE - Naomi Elishuv si è sottoposta a un'operazione al cervello. E fin qui sembrerebbe tutto normale. Se non fosse che lo ha fatto suonando Mozart con il suo adorato violino.  La famosa violinista israeliana non si è data per vinta e dopo aver interrotto la sua carriera per una malattia che le procurava tremore, ha deciso di operarsi e lo ha fatto ritornando al suo grande amore: la musica. Il video racconta i momenti straordinari dell'esecuzione sotto ai ferri, momento in cui il tremore si è attenuato consentendo alle mani di scivolare sullo strumento. L'operazione è riuscita e Naomi può ricominciare a suonare.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Stupra un uomo mentre dorme, poi si giustifica: ''Sono bipolare''

USA - Una donna di 26 anni, madre di 4 figli, è stata accusata di aver stuprato un uomo mentre questo era addormentato. Chantae Gilman, da Seattle, avrebbe abusato di un uomo di 21 anni di cui non è stata rivelata l'identità introducendosi in casa sua lo scorso 17 giugno.
La presunta vittima si è svegliata alle 2 del mattino e ha ritrovato la donna sopra di se. Una volta riuscito a divincolarsi è andato a denunciare l'accaduto alla polizia.
La Gilman ora è accusata di stupro di secondo grado dopo che il suo DNA è stato trovato sulla presunta vittima. La donna ha negato di aver abusato dell'uomo e si è giustificata dicendo di soffrire di disturbo bipolare.

 

Studente muore d'infarto mentre dona alla banca del seme: ''Era la quarta volta in una settimana''

SHANGHAI - Muore d'infarto mentre dona lo sperma in una clinica. Zheng Gang, studente di medicina cinese, è stato trovato morto in un edificio della Cina Wuhan University.

Il 23enne era andato in clinica per la quarta volta in una settimana a donare il suo sperma.
Gli infermieri, però, notando un considerevole ritardo nella consegna sono andati nella stanza privata in cui sarebbe avvenuta la donazione e lo hanno trovato senza vita. Inutile ogni tentativo di rianimazione. 

L'episodio risale al 2011 ma solo ieri il tribunale cinese ha sollevato l'ospedale da ogni responsabilità.
I genitori di Zheng, infatti, sostenevano che la banca del seme fosse responsabile del decesso, ma secondo i giudici era abbastanza maturo da poter fare scelte responsabili.

leggo.it