scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Ipoteca la casa per farsi ingrandire il pene: ''Ce l'ho piccolo, così non posso andare avanti''

AUSTRALIA - Ipoteca la casa per farsi ingrandire il pene. Un uomo, 32 anni, identità ignota, ha deciso di investire tutti i suoi risparmi per pagare le spese di un’operazione per l’ingrandimento del pene.

Michael, nome di fantasia, ha infatti un micropene che, anche in erezione, non supera i 7 cm di lunghezza.

“Da sempre ho questo problema che mi ha notevolmente condizionato nella vita sociale, per questo ho deciso di non badare a spese” ha detto Michael, intervistato da 9News, un sito australiano.
“Non è mai stato facile”, continua Michael, “sin dall’infanzia i pediatri sottovalutarono il problema. Mi sarebbe piaciuto giocare a calcio, ma come potete immaginare gli spogliatoi per me sono off-limits e c’è poca gente con cui poter affrontare seriamente questo argomento”. E ancora: “Sono sempre stato condizionato da questo problema e per questo mi sono spesso tenuto lontano dalle donne. Ho perso la verginità a 24 anni, con una ragazza con cui sono stato per tre mesi, poi per altri sei anni non ho fatto sesso”.

30+40mila euro, in totale serviranno 70mila euro per l’operazione. “Non mi importa” dice Michael, “quello che voglio è essere felice e a mio agio con gli altri, quindi non voglio badare a spese”.

buzzland.it

Candid Camera Sexy: le dimensioni contano?

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

 

Si frattura il pene e perde 2 cm di lunghezza. La moglie lo lascia

CANADA - Quando le dimensioni contano, o meglio cambiano. Un uomo ha citato in giudizio un equipe medica e un ospedale per aver perso circa 2 cm di lunghezza del pene in seguito ad un intervento. Non solo, questa sua "mancanza" non gli avrebbe permesso di avere rapporti sessuali con la moglie che, dopo due anni di inattività, lo ha lasciato chiedendo il divorzio. 
Tutto è nato dalla frattura del pene subita dall'uomo nel 2012, provocata da un "crack" durante una prestazione a letto con la moglie. L'operazione ha però lasciato strascichi imbarazzanti. La cicatrice oltre alle dimensioni ridotte avrebbero messo in difficoltà il protagonista della spiacevole vicenda che, a sua volta, ha fatto causa chiedendo oltre 100mila euro di risarcimento.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

 

Si opera per diventare come Jessica Rabbit: ''Forse ho esagerato, ma mi piaccio''

AUSTRALIA - Arriva la versione in carne ossa di Jessica Rabbit. Dopo i sosia di Barbie e Ken, la modella curvy Penny Brown, si è sottoposta ad un'operazione chirurgica per far assomigliare le sue curve a quelle della protagonista del film "Chi ha incastrato Roger Rabbit?", del 1988.
La ragazza ha confessato la sua ossessione per questo personaggio: «La adoravo già da bambina, tanto che a cinque anni volevo già rifarmi il seno». La youtuber 25enne ha poi ammesso di aver oltrepassato un po' il limite: «Adesso ho un seno enorme, forse anche troppo. Forse ho esagerato, ma io mi piaccio così». La taglia di reggiseno è aumentata da 34 a 42.