scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Malato terminale, si sposa in ospedale e muore poco dopo -Video-

FILIPPINE - Gli restava pochissimo da vivere e prima di andarsene ha voluto realizzare il suo sogno più grande: sposare la donna che amava. E c’è riuscito. E’ morto 10 ore dopo le nozze.

Rowden, 29 anni, filippino è fidanzato con Leizl. I due hanno già un figlio, programmano il matrimonio quando la loro vita è sconvolta da una notizia tremenda: Rowden ha il cancro, lo ha al fegato e non ci sono speranze.

L’aspettativa di vita per lui è di pochi mesi e la situazione da subito precipita. E’ in ospedale e le sue condizioni sono così gravi che è impensabile farlo uscire. Così nasce l’idea, quella di coronare il sogno.

I due trovano un sacerdote e organizzano le nozze nelle corsie dell’ospedale. La cerimonia dura tre minuti. Ed è allo stesso tempo splendida e straziante. Dieci minuti dopo il “sì” Rowden se ne va. Con un sogno realizzato.

blitzquotidiano.it

Please install the Flash Plugin

 

Stanco dei tatuaggi in faccia, usa la smerigliatrice per rimuoverli

STATI UNITI - Un uomo della Florida, che ha deciso di cambiare vita dopo diverse ‘villeggiature’ in prigione, si è fatto rimuovere i tatuaggi che aveva sul viso con una smerigliatrice.

Eriks Mackus, 22 anni, di Clearwater, si stava avvicinando alla fine del corso di saldatura di due anni, quando si è reso conto che i tatuaggi distintivi della sua banda fatti tempo prima sul viso, avrebbero potuto essere un problema per trovare un posto di lavoro – così si è fatto aiutare da un compagno di classe per rimuoverli con una spazzola per smerigliatrice.

La smerigliatrice viene utilizzata per preparare la superficie degli oggetti da saldare prima della procedura, i due amici, invece, l’hanno usata per rimuovere diversi strati di pelle e di conseguenza i tatuaggi dalla faccia Mackus

Tutto ciò che che gli è rimasto è la pelle rossa simile a una eruzione cutanea.

Mackus ha una lunga fedina penale, il suo primo reato l’aveva commesso a 12 anni, e durante la detenzione minorile si era unito a una banda. Ben presto il suo elenco di ‘marachelle’ si allunga e inizia a tatuarsi i segni distintivi della banda. Da lì in poi è stato un crescendo di tatuaggi: lo stato della Florida sulla guancia destra, il prefisso di Pinellas County (727) sulla guancia sinistra, fiamme sulle dita, il simbolo del dollaro sui lobi delle orecchie, il nome della banda ‘Cracka Mac’ sull’avambraccio e molti altri sulle mani e sul collo. Marckus aveva fatto otto sedute con il laser per rimuoverli, ma i progressi erano davvero pochi, quindi ha preso la decisione drastica di usare la smerigliatrice. Durante il ‘trattamento’ si è anche ferito all’occhio e gli ci sono voluti mesi per riacquistare la vista.

Non è assolutamente un metodo da copiare, oltre a essere molto pericoloso per eventuali infezioni, Marckus ha detto che è stato dolorosissimo.

leggilo.net


 

La bimba torna a parlare grazie a un cane: la vita di Valeria, 4 anni, cambiata in tre mesi

STATI UNITI - La storia di Valeria, un bimba di 4 anni, è una di quelle che fa scendere almeno una lacrima e rimane dentro di noi per molto tempo.

La bimba, che vive a Miramar, una città della Florida (Stati Uniti), sta progressivamente tornando a parlare, grazie ad un amico molto speciale: Compass, un Golden Retriever che la sta aiutando in una pet therapy. 

Valeria ha un passato molto travagliato: è venuta al mondo prematuramente, dopo due aborti spontanei di sua madre. Fin da subito ha dimostrato grandi difficoltà nel linguaggio parlato. Dopo aver scartato ipotesi legate alle malattie mentali, quali l'autismo, i medici hanno scoperta che la bimba ha avuto delle infezioni all'orecchio, collegate ai suoi problemi nel parlare. 

Ma ora la situazione è migliorata grazie a questa pet therapy presso il Memorial Hospital di Miramar.

leggo.it