scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

La foto segnaletica del ladro fa impazzire la rete: le donne si mobilitano per lui a colpi di ''like''

STATI UNITI - Oltre 36mila «like» in tre giorni. Jeremy Meeks, 30 anni, è stato arrestato dalla polizia di Stockton, in California, insieme ad altri tre complici in un blitz contro una gang. Una storia di criminalità locale senza particolare interesse se non fosse che la foto segnaletica di Jeremy è diventata, in pochi giorni, virale sul web. Decine di migliaia di condivisioni e di «like». Il motivo è semplice ed evidente: Jeremy è estremamente bello.

LIKE E COMMENTI

Tutto è iniziato - racconta il britannico Daily Mail - quando la polizia ha postato sulla propria pagina Facebook le foto degli arrestati e le armi sequestrate in un blitz contro le gang di Stockton. Jeremy, insieme ai suoi complici, è stato portato in una stanza della stazione di polizia e, come prevede la prassi, fotografato. L’indiscutibile bellezza di Jeremy, occhi di ghiaccio e sguardo sexy, però non è passata inosservata. In sole 24 ore l’immagine del criminale è stata cliccata e ritwittata da decine di migliaia di persone raccogliendo oltre 36mila «like» su Facebook e oltre 11mila commenti da tutto il mondo. «Questa foto è diventata virale anche in Nuova Zelanda - scrive una delle utenti su Facebook - Toglietegli le armi e dategli un contratto come modello, per piacere».

FREE JEREMY

Per rendere omaggi a Jeremy sono nati gruppi numerosi gruppi Facebook. Poi la madre dell’uomo ha aperto un gruppo per raccogliere soldi per pagare la cauzione al figlio. «Jeremy ha un lavoro, una moglie e due figli - scrive sulla pagina web dove ha postato anche alcune foto del figlio - è mio figlio ed è dolcissimo. Aiutatemi a pagare la cauzione».


 

Bimbo di 4 anni chiama la polizia per farsi aiutare in matematica: Ecco la telefonata che fa impazzire il web

Ecco il video che riproduce la telefonata fra un bambino di soli 4 anni e un poliziotto che riceve la bizzarra richiesta di aiutarlo con le sottrazioni di matematica. All’inizio l’operatore del 119 non capisce, è infatti bellissima la reazione del piccolo che cerca di spiegare di cosa ha bisogno fino a che non viene scoperto dalla mamma. Esilarante, infine, la risposta del bambino alla madre quando gli chiede cosa stia facendo! In basso la traduzione italiana della conversazione.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

Operatore: 911 emergenza
Bambino: Si ho bisogno di aiuto
Operatore: Qual è il problema?
Bambino: con la mia matematica
Operatore: con tua mamma?
Bambino: No! Con la mia matematica! Io la devo fare, mi puoi aiutare?
Operatore: Ho capito, ma dove vivi?
Bambino: No con la mia matematica!
Operatore: Si ho capito, ma dove vivi?
Bambino: No, ma io voglio che tu me lo dici a telefono
Operatore: Ma io non lo posso fare, posso mandare qualcun altro che ti aiuti
Bambino: Ok
Operatore: Su quale problema di matematica hai bisogno di aiuto’
Bambino: Io devo fare le sottrazioni
Operatore: Oh, tu devi fare le sottrazioni
Bambino: Si!
Operatore: Bene, ma qual è il problema?
Bambino: Umm tu mi devi aiutare con la mia matematica
Operatore: Ok, dimmi che problema di matematica è
Bambino: Ok, 16 meno 8, quanto fa?
Operatore: Dimmi, quanto fa secondo te?
Bambino: Non lo so!
Operatore: No? Ma quanti anni hai?
Bambino: Solo 4 anni
Operatore: 4?
Bambino: Si
Operatore: Quale altro problema hai? O c’è solo questo?
Bambino: Umm no ce ne sta un altro: 5 meno 5
Operatore: 5 meno 5, quanto fa secondo te?
Bambino: 5
Mamma: Johnny ma che stai facendo??
Bambino: Il poliziotto mi sta aiutando con la mia matematica
Mamma: Ma che cosa ti ho detto sull’utilizzo deltelefono??
Operatore: E’ la mamma
Bambino: Tu mi hai detto: se hai bisogno di aiuto, chiama qualcuno
Mamma: Non intendevo la polizia!

retenews24.it

 

Poliziotto stacca il pene di un uomo: ''Ha violentato una bimba''

BRASILE - Francisco de Souza de Castro, 66 anni, è stato gravemente mutilato da un vigilantes, vicino San Paolo (Brasile), che ha pensato di staccargli completamente il pene. L'uomo è accusato di aver abusato di una bimba di 3 anni.
Ora l'uomo, che oltre al pene, ha perso anche 3 dita della mano, è ricoverato presso l'ospedale Santa Casa de Misericordia, a Barretos, dove i medici stanno tentando inutilmente di riattaccare il suo fallo.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.