scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

Mondiali‬: scommette sul morso di Luis Suarez, maxi vincita per lui

NORVEGIA - Il morso di Luis Suarez a Giorgio Chiellini durante Italia-Uruguay frutta a un giovane norvegese una vincita di 5.600 corone, circa 680 euro. Il 23enne Thomas Syversen aveva infatti piazzato una giocata da circa 4 euro sul morso dell'attaccante dell'Uruguay a un azzurro durante il match giocato ieri a Natal. "E' la scommessa più pazza che abbia mai fatto", ha spiegato Syversen al quotidiano Aftenposten. Il ragazzo, che si guadagna da vivere giocando a poker, ha raccontato di non aver visto l'episodio in diretta ma solo i replay. "E' stato molto speciale e un successo per me", ha esultato Syversen. "Suarez è un grande calciatore, ma io sono un fan del Blackpool", ha rivelato il giovane parlando dell'attaccante del Liverpool, che già in passato si era macchiato di episodi simili. "Non ho una maglia di Suarez ma forse ne comprerò una per la mia ragazza, le piace indossare le mie maglie da calcio e sabato è il suo compleanno".

Please install the Flash Plugin


 

Lui la tradisce, lei gli dice: ''Ti perdono se raggiungi 10.000 mi piace su Facebook''

Come cambiano i rapporti nell’era dei social network. Lo sa bene Ivan Lewis, mollato dalla legittima consorte Sonya Gore, sposata nel 2010, dopo che lei aveva scoperto le sue numerose scappatelle. L’uomo però era deciso a risposarla di nuovo (i due sono separati da due anni), previo perdono da parte della donna. Perdono che però la vendicativa Sonya si era detta disposta a concedergli solo se Ivan avesse accettato di mostrarsi sulla sua pagina Facebook reggendo l’imbarazzante foglietto con scritto: “Ho tradito mia moglie. E l’altra era anche brutta!!. E se tale confessione pubblica avesse ottenuto almeno 10 mila “mi piace”.

Lewis è così finito con il faccione online, accettando la pubblica umiliazione. Che però ha riscosso molti più consensi di quelli che lo stesso fedifrago immaginava, visto che il tetto dei “mi piace” è già stato abbondantemente superato (ad oggi, sono ben 11.371). E a sorpresa sono state soprattutto le donne a gradire la trovata.

blitzquotidiano.it

 


 

Lei gli promette: "Faremo sesso solo se raggiungerai 1 milione di 'Mi piace'". Lui mobilita il web

Quando pensi di averne viste di tutti i colori su internet, esce sempre fuori qualcosa che mai avresti osato immaginare.  Ancor più su Facebook. Il più famoso dei social network non solo mette in contatto di milioni di persone sparse per il mondo, ma è anche in grado di spezzare una lancia a favore di ogni tipo di causa, nobile o meno nobile che sia. Quanti nostri amici, spesso, ci chiedono di mettere un mi piace a dei nostri link o a delle fotografie, magari per un concorso che sperano ardentemente di vincere?

Ebbene, Facebook può anche aiutarvi a fare sesso. Sì, avete capito bene. Ne sa qualcosa un ragazzo di nome Petter Kverneng che ha postato sul network una foto nella quale viene raffigurato lui e una ragazza, Cathrine Johansen, seduti l’uno accanto all’altra. Petter, sorridente, mostra un cartellone dallo sfondo giallo con il quale invita, amici e non, a mettere un “mi piace” sulla fotografia. Il motivo? Presto detto. Qualora la foto raggiungerà il milione di mi piace, Petter ci dice che Cathrine farà sesso con lui, probabilmente nella convinzione che ciò mai sarebbe accaduto. Un’impresa disperata? Macché.

Nel giro di poche ore quello che probabilmente doveva essere uno scherzo da parte di due amici ha fatto il giro del mondo. La foto è diventata virale e il milione di “like” è stato presto raggiunto. Quel che sappiamo è che Cathrine e Petter sono amici dai tempi del liceo. Secondo le testimonianze di alcuni amici comuni non ci sarebbe mai stato nulla di più. Ma ora che l’ambito milione è stato raggiunto cosa ne sarà dei due? Non ci resta che augurare a Cathrine e Petter di trascorrere una bella e “focosa” notte d’amore che (se i due vorranno ovviamente) sarà stata resa possibile da più di un milione di persone che hanno prontamente risposto all’appello del giovane.

* Fonte Attualissimo