Le 10 malattie più strane

Stavolta, si parla di malattie. Stiamo per mettervi al corrente di 10 patologie veramente assurde, alle quali non riuscirete a credere. Cominciamo subito!

10. Sindrome di Möbius

La Sindrome di Möbius, o di Moebius, è una malattia neurologica rara, a causa della quale le persone che ne soffrono non sono in grado di spostare i loro volti, dunque non possono sorridere, aggrottare le sopracciglia o nemmeno sbattere le palpebre. Non possono neanche muovere gli occhi. Inoltre, hanno problemi respiratori, disturbi nel sonno, nel linguaggio e nella deglutizione.

9. Sindrome da vita impegnata

Dimenticarsi le cose e mancare di concentrazione sono i principali sintomi di questa malattia. Secondo quanto dichiarato dagli esperti, si tratterebbe di una sindrome che ha chiunque, oltre alle persone più anziane anche i più giovani, quando iniziano a lavorare e ad affaccendarsi nella vita familiare. La soluzione è la memantina, un farmaco utilzzato anche per i malati d’Alzheimer.

8. Sindrome di Cotard

La sindrome di Cotard è una patologia psichiatrica che si manifesta con la convinzone di essere morti, e quindi di aver perso tutto il sangue o addirittura tutti gli organi vitali. Chi ne soffre può inoltre soffrire di allucinazioni sensoriali, e arrivare a sentire l’odore della propria carne in putrefazione.

7. Sindrome del… ghiottone

La sindrome del ghiottone è una malattia rara che si verifica a volte nelle persone che hanno subito delle lesioni al lobo frontale destro, e li porta a sviluppare una passione per la cucina più prelibata. Le lesioni a questa parte del cervello causano una forte dipendenza dal cibo, ed una tendenza a mangiare dei pasti più sani.

6. Sindrome della retrazione genitale

Le persone che soffrono di sindrome di retrazione genitale (GRS) vengono presi dal timore che i loro genitali (e il seno, per le donne) si stiano riducendo, o che stiano rientrando all’interno del corpo fino a scomparire completamente. Si tratta di una condizione mentale che persiste nelle realtà con scarse risorse mediche.

5. Sindrome di sonno-veglia 24 ore

Si tratta di un disturbo del sonno, che altera la nostra percezione del tempo. Questa rottura dell’orologio del nostro corpo provoca attacchi ciclici di insonnia notturna ed eccessivo affaticamento durante il giorno, oltre ad attacchi di sonno. È un disturbo del sonno neurologico che è stato classificato tra le anomalie genetiche  cervello, e colpisce perlopiù i non vedenti.

4. Sindrome da accento straniero

La sindrome da accento straniero (FAS) è un disturbo del linguaggio che si manifesta spesso come effetto collaterale in seguito a gravi lesioni cerebrali, come ictus o traumi cranici. Provoca improvvisi cambiamenti di discorso, intonazione e pronuncia: chi ne soffre può improvvisamente iniziare a parlare con un accento “straniero”. Si tratta di un male spesso incurabile.

3. Sindrome della testa che esplode

La sindrome della testa che esplode è una malattia molto rara, i cui sintomi vengono solitamente avvertiti nel cuore della notte. Le persone che ne soffrono, di solito, hanno tutte passato i cinquant’anni e sono per la maggior parte di sesso femminile. Queste sembrano sentire come il suono di una forte esplosione dentro la loro testa, e si tratta di una sensazione molto diversa da un ordinario mal di testa. Ciò comporta in loro un brusco risveglio.

2. Sindrome dell’odore di pesce – Trimethylaminuria

La trimetilaminuria, o sindrome dell’odore di pesce, è una malattia del metabolismo, che si manifesta con un forte odore del corpo simile a quello del pesce marcio. Il cattivo odore si manifesta in seguito ad un’eccessiva escrezione di TMA tramite il sudore, la saliva, le urine, il respiro e le secrezioni vaginali. In alcuni casi l’odore può divenire insopportabile, dopo uno sforzo fisico, quando è caldo o per un cambiamento d’umore.

1. Sexsomnia

La Sexsomnia è un disturbo del quale sono affette delle persone che consumano dei rapporti sessuali mentre stanno dormendo. È stato classificato come un caso di insonnia, che includono anche anomalie come quella di parlare e camminare nel sonno. Anche se si tratta di una patologia relativamente nuova, poiché è stata identificata nel 2003, è già stata accettata come difesa in alcuni presunti casi di stupro.

* Fonte curiosone

Vedi anche:

Ecco le 10 scoperte più curiose sul sesso del 2011