Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-

Loro, Marco e Davide, compagni nella vita, hanno un lavoro normale: Marco è basso nel coro del Teatro regio di Parma; Davide crea eventi, è promoter e artista. Insieme, però, da qualche anno, sono diventati una coppia di scultori di dolci, hanno creato torte talmente belle che, grazie al passaparola fra amici, anche via social network, ora hanno deciso che proveranno a impegnarsi ancora di più.

Così hanno scelto un marchio "Red Carpet cake design", debutteranno in Fiera Primavera a Genova al "Cake Away". Le loro torte-scultura sono davvero da "effetti speciali", perché Marco (il vero artista) e Davide (insostituibile spalla), inventano scarpe che ogni donna vorrebbe possedere, sandali a tacco alto, tutti di zucchero appoggiati sopra una scatola in cartone che, in realtà, è la torta.

Oppure copiano, senza timori, modelli di borse di Louis Vuitton, con un’eccezionale accuratezza per i particolari: gli anelli dorati che reggono i manici, il logo prima cesellato e poi colorato.

Per non parlare delle torte a tema: per gli 80 anni di un idraulico hanno inventato una scena da bagno con vasca retrò e signora molto formosa che si mostra, in mezzo a schiuma e tubi che spuntano. E poi ci sono le "mini cake" ideate per san Valentino, dieci centimetri al massimo di diametro per contenere un tripudio di fiori,
cuoricini, violette, scritte. In Fiera presenteranno una sorta di torta nuziale (classica ma con qualche concessione all’ironia) a tre piani, rifinita con la tecnica di "ghiaccia reale" che consente a trine di zucchero di trasformarsi in festoni o altri ornamenti.

E mentre Marco Democratico rifinisce la tecnica, Davide Francesca racconta. Spiega che tutto incominciò a Londra un po’ di anni fa con la vista alle pasticcerie "Humming Bird Bakery" le prima a proporre queste sculture dolci, oggi in gran voga un po’ ovunque.

Ritornati a casa, si dividono tra Genova e Parma, han deciso di provare. Perché da golosi dichiarati, avevano voglia di capire se sarebbero riusciti in qualcosa. Le prime creazioni hanno come cavie gli amici che si entusiasmano, chiedono pezzi speciali, Marco affina la tecnica: tutto si basa su zucchero e cioccolato, niente panna o creme, così la torta in frigo dura anche una settimana. Inventa la mini torta per San Valentino, diametro 10 centimetri, si sbizzarisce con carte da gioco, dadi, scene animate. E ora il debutto in Fiera.
* Fonte Repubblica
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Ecco le opere di Marco e Davide, i pasticceri scultori -Foto-
Vedi anche: