scuolazoo.com

Notizie incredibili

 

India, diventa padre a 94 anni. ''Faccio sesso 3 volte al giorno''

Qualche giorno fa ha annunciato di essere diventato padre, alla veneranda età di 94 anni. Parliamo di Ramajit Raghav, contadino indiano che vive nello stato di Haryana, che ha strappato il primato di padre più anziano d'India ad un altro contadino, Nanu Ram Jogi, tre anni fa diventato papà del suo 22° figlio a 90 anni.

Per Ramajit la nascita di Karamjit ha avuto un doppio significato: oltre ad essere un record, è stata infatti anche la sua prima volta. Oggi il tabloid britannico The Sun è tornato sulla storia dell'anziano padre indiano, riportando alcune sue dichiarazioni al riguardo: "Sto bene e mi piace fare sesso con mia moglie - ha detto l'arzillo 94enne - credo che sia molto importante per una coppia sposata fare sesso regolarmente. Noi lo facevamo tre volte al giorno, anche se da quando è nato Karamjit abbiamo messo da parte i nostri bisogni".

Ramajit ha però specificato che, ora che è diventato padre una volta, vuole provare questa gioia di nuovo. "Nel giro di sei mesi, riproveremo ad avere un bambino - ha detto ancora - da quando sono padre odio il mio lavoro, vorrei stare sempre con Karamjit. Ma devo lavorare, devo farlo per lui".

* Fonte Leggo


Ramajit Raghav

Ramajit Raghav

Ramajit Raghav

Ramajit Raghav

Ramajit Raghav

Ramajit Raghav

Ramajit Raghav

Ramajit Raghav
 

La bambina-gatto sconcerta i medici: si sta ricoprendo di pelo

Li Xiaoyuan ha 6 anni, vive nella Cina meridionale e ha un problema: il pelo. Ma non quei due peletti per cui le nostre donne fanno tante storie ogni volta che devono farsi la ceretta, diciamo che lei ha una vera pelliccia.

Li è nata con una piccola chiazza di pelo sulla schiena, ma sembrava soltanto una strana voglia o un neo, poi la pelliccia ha iniziato a espandersi su tutta la schiena, e ora anche sta attecchendo sulle braccia e sul viso. La famiglia ora cerca aiuto "Nessuno degli altri bambini vuole giocare con lei, la chiamano bimba-gatto - dice la madre - Ci spezza il cuore vederla soffrire così".

Per il chirurgo dell'ospedale dermatologico di Zhaoqing l'unica spiegazione è che si tratti di una patologia molto rara che ha fatto impazzire il neo. "Se fosse stato più piccolo avremmo potuto eliminarlo con il laser, ma a questo punto c'è il rischio di una emorragia".

* Fonte Asylum


Li Xiaoyuan

Li Xiaoyuan

Li Xiaoyuan

Li Xiaoyuan
 

Si aggredisce da solo per non andare al lavoro

Steven ReidSteven Reid di Aberdeen potrebbe essere un novello aspirante Tyler Durden — anche se con molto meno stile. Il 23enne infatti si è picchiato da solo, conciandosi anche decisamente male, per cercare di evitare una giornata di lavoro, come uomo delle pulizie in un hotel.

Secondo la ricostruzione della polizia, il ragazzo stava andando al lavoro, quando si è reso conto di non avere per nulla voglia di lavorare quel giorno, e quindi ha avuto un’idea che gli è sembrata geniale: ha preso un rasoio che aveva in tasca e si è procurato diversi tagli, poi ha raccolto un sasso e si è inferto diversi colpi alla testa ed al corpo, andando poi alla polizia e denunciando un’aggressione.

La polizia inizialmente aveva creduto alla storia, ma la fidanzata di Steven non ha voluto coprirlo, e le contraddizioni che ne sono emerse hanno portato ad un nuovo interrogatorio di Reid, che ha confessato di avere simulato l’aggressione perché voleva una giornata di riposo. Il ragazzo è stato denunciato per simulazione di reato.

Intervistato dalla polizia, Steven ha ammesso che quello che ha fatto è stato decisamente stupido: “avrei potuto prendere una giornata di ferie”, cosa che però al momento non gli era venuto in mente…

* Fonte Notiziedelmondo

Si aggredisce da solo per non andare al lavoro

Scoperto un nuovo trucco su Facebook Clicca qui