Scopre che la cintura di castità della moglie è stata manomessa e la massacra

LuiZin, un marito geloso di 29 anni, è stato condannato a sette mesi di prigione per aver picchiato la moglie quando ha scoperto che la serratura della cintura di castità che le aveva imposto, era stata manomessa.
Lui sospettava che la moglie, Xiao Tian di ​​20 anni, lo tradisse, così aveva comprato una cintura di castità in acciaio rinforzato, da un negozio online, che le faceva indossare ogni volta che lasciava per lavoro la loro casa, a Chengdu, provincia di Sichuan, nel sud della Cina.

Tornando a casa, una notte, ha trovato che la serratura era stata manomessa, ed ha subito iniziato a picchiare Tian, ​​che ha chiamato la polizia.
“Ero solo andata al lavoro di fretta e non avevo chiuso a chiave correttamente la serratura, a nessuno dovrebbe dovrebbe essere imposto di indossare un aggeggio del genere. Io non sono una schiava. E‘ indegno,” ha detto Tian ai giudici prima che il marito fosse incarcerato per aggressione.

* Fonte express-news

Scopre che la cintura di castità della moglie è stata manomessa e la massacra